prev next
Home Orchestre Musici Aurei

Musici Aurei

musici-aurei

 

Nato con il nome di Orchestra da Camera della Campania, mutato nel 2010 in quello di Musici Aurei, il gruppo dal 2002 si è esibito con successo, sempre sotto la guida musicale di Luigi Piovano e con Grazia Raimondi in qualità di primo violino solista, in importanti rassegne concertistiche in Italia e all’estero con organici variabili dal quartetto all’orchestra da camera, in collaborazione con artisti di grande prestigio: direttori come Myung-Whun Chung e Antonio Pappano (negli unici concerti non diretti da Piovano), solisti come Luis Bacalov, Gemma Bertagnolli, Stefano Bollani, Sara Mingardo, François-Joël Thiollier. In residenza dal 2004 al Festival Internazionale di Pompei, ha al suo attivo una tournée in Giappone nel 2007, un CD di musiche del Settecento italiano per Artemide e un CD per la Naxos (2009) con tre Concerti per pianoforte e orchestra di Paisiello con Francesco Nicolosi come solista. Nel 2010 ha compiuto un tour di concerti conclusosi con il concerto nella Cappella Palatina del Quirinale in diretta radiofonica su Radio Tre Rai ed è uscito il primo CD sotto il nome di Musici Aurei, pubblicato dall’etichetta francese Eloquentia: Le Quattro Stagioni di Vivaldi con Grazia Raimondi solista, recensito entusiasticamente dalla stampa internazionale. David Vernier su “Classics Today” ha parlato di  «ensemble super-raffinato e fantastico lavoro come solista della violinista Grazia Raimondi», di «perfetta padronanza tecnica e precisione di ensemble», di «un Vivaldi di prima classe, raffinato e notevole che potrà andare ad arricchire una collezione già esistente o valere come versione di riferimento o come unica scelta».

In occasione del centenario della morte di Mahler, il gruppo ha registrato per Eloquentia un CD con il contralto Sara Mingardo e la direzione di Luigi Piovano: i Kindertotenlieder e i Lieder eines fahrenden Gesellen di Mahler e la Berceuse élégiaque di Ferruccio Busoni nelle versioni per orchestra da camera di Arnold Schönberg e Rainer Riehn e il Quartettsatz di Mahler. Pubblicato nel 2012, il CD è stato recensito entusiasticamente dalla BBC in Inghilterra e ha vinto in Francia il premio “Elizabeth Schwarzkopf” della Académie du disque lyrique come miglior disco di Lieder dell’anno. Riportiamo un breve stralcio della recensione pubblicata dalla BBC, a firma di Charlotte Gardner: «questa interpretazione tesa ed espressiva spinge il senso di lutto e di perdita fino a renderlo quasi tangibile. Aggiungete Sara Mingardo alla miscela e diventa praticamente insuperabile. […] l’interpretazione dei Musici Aurei di quest’ultimo brano [Busoni] scivolerà sotto la vostra pelle esattamente come quella dei Kindertotenlieder, con i suoi musicisti che nel corso dei 10 minuti del brano distendono un senso di quiete da annodare lo stomaco, una tensione colma di dolore. Di fatto, a mano a mano che il programma procede, si rivela essere uno dei meglio concepiti ed eseguiti in modo più emozionante che si possano trovare».

Recentemente un concerto con Sara Mingardo con in programma i Kindertotenlieder e il Quartettsatz di Mahler, la Berceuse élégiaque di Busoni e la Sinfonietta di Britten ha riscosso un successo trionfale in stagioni prestigiose come gli Amici della Musica di Perugia e gli Amici della Musica di Firenze.

Piazzolla: Libertango

Devi accettare l'utulizzo dei cookie per poter vedere i video
To see the video you must accept the use of cookies

Vivaldi: Sinfonia in sol RV 146, I

Devi accettare l'utulizzo dei cookie per poter vedere i video
To see the video you must accept the use of cookies

Foto Musici Aurei

Rassegna Stampa