prev next
Home Progetti speciali Fortepiano Conrad Graf

Fortepiano Conrad Graf

fortepiano
n. 1.092 del 1826

(restaurato nel 2005 da Edwin Beunk)
Montepulciano, Palazzo Contucci, Salone delle Feste
disponibile per registrazioni discografiche in loco
per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


I fortepiani costruiti a Vienna da Conrad Graf sono unanimemente considerati una pietra miliare nella storia del pianoforte; sembra che oggi sopravvivano solo appena 200 dei 3.000 strumenti usciti dalla fabbrica di Graf fino al 1840.
Uno di questi, il numero 1.092 del 1826, appartiene alla famiglia Contucci di Montepulciano che lo conserva da sempre nel suo rinascimentale Palazzo, progettato da Antonio da Sangallo il Vecchio nella prima metà del Cinquecento, all’interno del Salone delle Feste affrescato da Andrea Pozzo nel 1702.
Grazie a questa stanzialità quasi bicentenaria lo strumento si è conservato in modo praticamente perfetto, intatto in tutti i suoi componenti originali.
Pur dedicandosi da secoli a un’azienda di produzione vinicola, la famiglia Contucci ha sempre coltivato e sostenuto la cultura nelle sue varie forme e, in particolare, quella musicale. È nel solco naturale di questa antica tradizione che qualche anno fa ha deciso di riportare alla vita “pubblica” questo antico strumento. Nel 2005, quasi 180 anni dopo il suo arrivo in Toscana, il Conrad Graf 1.092 ha varcato per la prima volta il portone di Palazzo Contucci per essere sottoposto a una lunga e attenta opera di restauro in Olanda da parte di Edwin Beunk, massima autorità mondiale del settore. Il rientro a casa dello strumento è stato solennemente festeggiato nel settembre-ottobre del 2005 dal grande fortepianista americano Malcolm Bilson che ha tenuto sul Graf “Contucci” due concerti e una master-class.
Da allora la famiglia Contucci continua a organizzare periodicamente pomeriggi e serate in cui si incontrano, in modo assolutamente unico e ai massimi livelli, musica, pittura, architettura e cultura del vino. A partire dal 2009 la famiglia ha deciso di aggiungere un ulteriore tassello alla vita del suo Conrad Graf, rendendolo disponibile per registrazioni discografiche da tenersi nel Salone delle Feste di Palazzo Contucci. Il primo CD, dedicato alle composizioni giovanili di Fryderyk Chopin, è stato registrato, in collaborazione con l’Istituto Polacco di Roma, dal fortepianista Costantino Mastroprimiano e pubblicato nel 2010 dall’etichetta olandese Brilliant Classics per il bicentenario della nascita di Chopin (CD Brilliant Classics 94066).
Successivamente il soprano Eleonora Contucci e Costantino Mastroprimiano hanno realizzato la prima registrazione con fortepiano dei Lieder di Norbert Burgmüller (1810-1836) e la prima registrazione mondiale dei Lieder di Hugo Staehle (1826-1848) per due CD pubblicati nel 2013 e nel 2014 dalla Brilliant Classics (94244 e 94492). 

Foto Fortepiano